Erboristeria Arcobaleno

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Vari Natural Point

NATURAL POINT



Artemisia - Assenzio Romano
100 capsule da 250 mg
Prezzo: € 11,00

L'artemisia, o assenzio romano, viene presentata per la cura deparassitaria secondo gli studi della dottoressa Clark.
Le virtù salutari riconosciute all’Assenzio sono quelle di promuovere l’appetito e di favorire la digestione stimolando lo stomaco e il fegato.

Da taluni vengono sfruttate anche le proprietà antisettiche, vermifughe ed emmenagoghe;



Già nel ’700 la fragranza avvolgente dell’Artemisia incantava i monaci che la utilizzavano per preparare “pot pourri”, mentre nel 1800 si vociferava che l’assenzio diluito in acqua aveva preservato i soldati francesi in Algeria dal tifo, dalla dissenteria e perfino dalla malaria.

È un integratore a base di Artemisia, prodotto nel pieno rispetto di elevati standard qualitativi, senza l’aggiunta di nessun eccipiente.

L’Assenzio Romano (Artemisia absinthium L.) è un’erba aromatica utilizzata da secoli per preparare rimedi naturali a scopo curativo o preventivo, finalizzati soprattutto al recupero dell’energia e del vigore dopo un periodo di convalescenza. Può essere un valido sostegno per le funzioni digestive e per regolare la motilità gastrointestinale e favorire l’eliminazione dei gas. Deve la sua azione alla presenza di un principio amaro, l’absintina, che con il suo sapore amaro eccita le terminazione nervose della mucosa orale, stimolandole alla secrezione del succo gastrico. Anche i disturbi del ciclo mestruale traggono conforto dall’assunzione di questo rimedio. Nuovi studi condotti dalla Dottoressa Clark, evidenziano affascinanti ipotesi circa l’utilizzo dell’artemisia per la cura deparassitaria.

Il nostro consiglio d’uso: 1-2 capsule al giorno, accompagnate da un abbondante bicchiere d’acqua



Artemisia (Assenzio)
Un'antica ricetta del popolo cinese potrebbe essere la chiave per un trattamento anti-cancro non tossico.
Due biochimici dell’Università di Washington hanno scoperto nella medicina popolare cinese un rimedio potenzialmente molto promettente nel trattamento del cancro. Il Prof. Henry Lai e il suo assistente Prof. Narendra Singh hanno esaminato la straordinaria efficacia delle proprietà chimiche di un derivato dell’assenzio sulle cellule tumorali del seno. Uno studio menzionato nella nuova edizione del Life Sciences descrive come questa sostanza praticamente uccide entro 16 ore tutte le cellule tumorali del seno umano.
Il Prof. Lai dice: “si direbbe che non solo funzioni ma lo fa selettivamente”. E aggiunge: “E’ altamente tossico per le cellule tumorali del seno, ma a quelle normali ha solo un effetto negligente.”

La combinazione Artemisinin, non è niente di nuovo, a quanto pare veniva usata già migliaia d’anni fa, estraendola dalla pianta Artemisia annua L., comunemente conosciuto come Assenzio, in modo da combattere la malaria. Con il tempo questo trattamento è andato nel dimenticatoio.
Venne riportato alla luce negli anni settanta, ricercando antiche ricette contro la malaria, e attualmente il suo uso è diffuso in Asia e in Africa per combattere le malattie trasmesse dalle zanzare.

La combinazione aiuta a tenere sotto controllo la malaria, dato che reagisce con l’alto contenuto di ferro nei parassiti della malaria. Quando l’Artemisinin è a contatto con il ferro, avviene una reazione chimica, la quale libera delle particelle cariche, denominate “radicali liberi”. Questi attaccano la membrana delle cellule, distruggendola in modo che i singoli parassiti muoiono. E’ da circa sette anni che il Prof. Lai sostiene che questo procedimento dovrebbe funzionare anche con le cellule tumorali.

Il prof. Lai spiega: “le cellule cancerogene necessitano di tanto ferro per la riproduzione del DNA nella divisione cellulare”. Aggiunge: “ Per questo motivo, la concentrazione di ferro è più elevata nelle cellule tumorali che in quelle normali. Quando abbiamo iniziato a capire il funzionamento del Artemisinin, mi sono chiesto, se potevamo usare questa conoscenza per sconfiggere le cellule tumorali.” Lai ha sviluppato un metodo possibile e ha cercato degli sponsor. Alla fine è riuscito ad ottenere un sostegno finanziario dall’Associazione Cancro al Seno di San Francisco. Intanto, l’Università di Washington ha brevettato le sue idee.

Le idee secondo Lai e Singh consistono nel sovraccaricare le cellule tumorali con del ferro, in modo da poterle poi uccidere selettivamente con l’Artemisinin. Onde poter accumulare più ferro possibile, era necessario avere un gran numero di recettori di transferrina, i quali facilitano l’entrata di ferro nelle cellule. Le cellule tumorali del seno non fanno eccezione. Hanno 15 volte più recettori di transferrina che le cellule normali.

Nello studio preliminare, i ricercatori esponevano sia le colture delle cellule tumorali del seno che quelle normali, all’olotransferrina ( lega con i recettori di transferrina in modo da trasportare il ferro alle cellule), al diidroartemisinin (una variante dell’artemisinin idrosolubile), ed a una combinazione delle due.
Esposte a una sola sostanza, l’effetto era nullo, esposte a due sostanze l’effetto era leggero.
A quelle esposte prima all’olotransferrina e poi al diidroartemisinin, l’effetto era invece notevole. Solo il 25% delle cellule cancerogene erano rimaste dopo 8 ore. Invece, dopo 16 ore dall’esposizione, la maggioranza delle cellule cancerogene erano state eliminate.

Uno studio precedente inerente le cellule della leucemia ha ottenuto dei risultati ancora più sorprendenti. Entro 8 ore, la maggioranza delle cellule cancerogene erano state eliminate. Una possibile spiegazione potrebbe essere l’alta concentrazione di ferro nelle cellule della leucemia. “Hanno la più alta concentrazione di tutte le cellule cancerogene”, spiega Lai. “ Le cellule della leucemia possono contenere 1000 volte più ferro delle cellule normali.

Il prossimo passo sarà l’esperimento sugli animali. In misure minime, questi esami sono già stati eseguiti. In uno studio precedente, un cane con un cancro alle ossa, in una misura tale che impediva al cane di camminare, ha avuto una guarigione completa entro cinque giorni. Comunque, degli studi più profondi andrebbero eseguiti.

Se questo procedimento adempirà le aspettative, rivoluzionerà il trattamento di alcuni tipi di cancro, dice Lai. La meta sarebbe di arrivare ad un trattamento che si possa fare a casa e per via orale.
Lai dice: “Sarebbe molto facile e le nostre ricerche potrebbero consentirlo” .

Un altro vantaggio sarebbero i costi – un prezzo molto a buon mercato di $ 2 per dosaggio. E grazie alle migliaia di persone che hanno già provato l’Artemisinin per il trattamento contro la malaria, possiamo dire che abbiamo abbastanza prove per dimostrare che l’Artemisinin è senza effetti collaterali.” Qualunque cosa succeda, una parte della lode va ai naturopati sconosciuti di altri tempi . “ La cosa più straordinaria, è che i cinesi l’avevano adoperato già dai tempi remoti”, dice Lai. “ Noi gli abbiamo solo dato una nuova applicazione".

Tratto da: http://www.drclarkinfocenter.com/ita/products_devices/vitamins/wormwood.php
Parte del libro di Bonifacio - 40 casi di guarigione
Visionate il libro di Giorgio Bogoni: "La verita' che il tuo oncologo non puo' dirti"



Bibliografia e letture consigliate per approfondire


ARTOI (Associazione Ricerca Terapie Oncologiche Integrate) Artemisinina, www.artoi.it/farmaci-naturali/artemisinina

Antimicrobial, antioxidative, and insect repellent effects of Artemisia absinthiumessential oil. Mihajilov-Krstev T, Jovanovic B, Jovic J, Ilic B, Miladinovic D, Matejic J, Rajkovic J, Dordevic L, Cvetkovic V, Zlatkovic B. Planta Med. 2014 Dec;80(18)

Effect of crude extracts of Moringa stenopetala and Artemisia absinthium on parasitaemia of mice infected with Trypanosoma congolense. Kifleyohannes T, Terefe G, Tolossa YH, Giday M, Kebede N. BMC Res Notes. 2014 Jun 24;7:390

Antiparasitic efficacy of Artemisia absinthium, toltrazuril and amprolium against intestinal coccidiosis in goats. Iqbal A, Tariq KA, Wazir VS, Singh R. J Parasit Dis. 2013 Apr;37(1):88-93

Antimicrobial Activity of Artemisia absinthium Against Surgical Wounds Infected by Staphylococcus aureus in a Rat Model. Moslemi HR, Hoseinzadeh H, Badouei MA, Kafshdouzan K, Fard RM. Indian J Microbiol. 2012 Dec;52(4):601-4.

[Artemisia absinthium L. in complex treatment of inflammatory periodontal disease]. Krechina EK, Belorukov VV. Stomatologiia (Mosk). 2012;91(4):22-4. Russian

Antimalarial activity of three Pakistani medicinal plants. Irshad S, Mannan A, Mirza B. Pak J Pharm Sci.
2011 Oct;24(4):589-91

Antiparasitic efficiency of Artemisia absinthium on Toxocara cati in naturally infected cats. Yildiz K, Basalan M, Duru O, Gökpinar S.

Turkiye Parazitol Derg. 2011;35(1):10-4.


Enzylife sostegno digestivo

confezione da
60 capsule
Prezzo: € 18,00

confezione da
120 capsule
Prezzo: € 28,00


Enzylife di Natural Point è una miscela a base di
enzimi digestivi naturali formulata per aiutare a digerire ogni tipo di alimento.

A differenza di altre miscele gli enzimi di questo integratore raggiungono la massima attività funzionale alle temperature tipiche del corpo umano e resistono in tutte le aree del tratto gastrointestinale.

La formula contiene anche un particolare enzima naturale (endofitasi) utile per l'assorbimento dei minerali, e lattasi per aiutare la digestione dei prodotti a base di latte.

sostiene la digestione
aiuta la regolazione intestinale
rinforza gli organi e il sistema immunitario
allevia la sensazione di fame


Per regolare le reazioni digestive, servono tanti tipi di enzimi, che in parte già si trovano nei cibi crudi, ed in parte sono sintetizzati dall’organismo, per esempio dal pancreas. La quantità di enzimi non è costante, infatti si riduce per effetto di cause esterne ed interne.
Esterne, come le cattive condizioni climatiche, o l’eccesso di caffè, alcolici, stress, sforzi fisici, che comportano un rapido consumo di enzimi.
Interne, come le molecole di molti farmaci e sostanze tossiche, che inibiscono gli enzimi, o l’eccesso di temperatura o di acidità nel sistema gastrointestinale.

Con l’avanzare dell’età, può divenire difficile digerire carboidrati come un buon piatto di pasta. Enzylife, con amilasi, enzima specifico per i carboidrati, ne facilita la digestione.

Mangiando pochi cibi crudi, si possono sviluppare inefficienze digestive, che riducono l’assorbimento degli elementi nutritivi, delle vitamine, dei microelementi, e producono effetti quali stipsi o rigonfiamenti.


Enzylife aiuta a migliorare l’assorbimento degli alimenti, contribuendo a normalizzare la funzione intestinale.
Quando c’è un rapido consumo di enzimi, il pancreas deve aumentare la produzione di succo pancreatico, che è ricco di enzimi digestivi. Se, nel lungo periodo, questa produzione sovraccarica il pancreas, esso può divenire ipertrofico. Enzylife apporta una ricca gamma di enzimi, contribuiendo ad alleggerire il carico della funzione pancreatica.
Digerendo male, ripetutamente, tutti i giorni, si immettono nel sangue particelle alimentari indigeste, che potrebbero anche scatenare reazioni allergiche. Enzylife aiuta a ridurre le particelle indigeste in circolo.

Tra le svariate ragioni di un’inarrestabile sensazione di fame, sicuramente ci può essere anche la scarsità di enzimi, in quanto il segnale di “stop” alla fame non viene dato, anche quando le calorie ingerite sono già abbastanza, se le ghiandole endocrine e il sistema nervoso non rilevano sufficienti enzimi digestivi.


Enzylife aumenta la quantità di enzimi, contribuendo a riequilibrare lo stimolo della fame


Digerire meglio latticini, proteine, carboidrati, grassi e fibre


Enzylife è stato formulato per digerire ogni tipo di alimento, e cioè proteine, carboidrati, grassi, fibre e latticini. È una formulazione a base vegetale, prodotta per fermentazione di maltodestrine (carboidrati idrosolubili derivati dalla scomposizione di amido di patata o di mais) con lieviti naturali Aspergillus niger e oryzae, purificata attraverso uno speciale processo, messo a punto dal dottor Edward Howell, biochimico e pioniere della ricerca enzimatica. Gli ingredienti di Enzylife sono privi di OGM e non sono trattati con radiazioni ionizzanti.

A differenza di altre miscele enzimatiche, ottenute da fonti animali (tripsina, pepsina, pancreatina) o da altre fonti vegetali (papaina, bromelina),
gli enzimi Enzylife raggiungono la massima attività funzionale alle temperature tipiche del corpo umano (tra 30 e 40°C) e resistono in tutte le aree del tratto gastrointestinale: acide, basiche e neutre (da pH 3.0 a 9.0), attivandosi in particolare nell’intestino tenue.

Enzylife contiene endofitasi, un enzima naturale utile a decomporre l’acido fitico. Questo acido, localizzato in molti alimenti di origine vegetale o negli alimenti integrali, ridurrebbe negativamente l’assorbimento gastrointestinale dei minerali, se non intervenisse prima l’endofitasi a neutralizzarlo.
Enzylife contiene anche lattasi, per aiutare la digestione dei prodotti a base di latte, che spesso comportano problemi digestivi a molte persone.

I laboratori indipendenti olandesi TNO, hanno misurato l’efficacia digestiva degli enzimi di Enzylife, senza ricorso a cavie animali o umane. Hanno simulato, con una sofisticata macchina specialistica computerizzata, il sistema biochimico gastrointestinale, sia in condizioni di funzioni digestive ideali (digestione “perfetta”), che ridotte (digestione “lenta”).

I risultati hanno mostrato che questi enzimi aumentano la digeribilità e la biodisponibilità dei carboidrati, nell’intestino tenue simulato, del
400-700%, sia in condizioni digestive ideali che ridotte. Aumentano anche la digestione delle proteine, nell’intestino tenue simulato, del 10-20% in condizioni digestive ridotte, e del 20-30% nell’ileo, in condizioni digestive ideali.

Vitalità e salute di una persona sana dipendono molto dalle condizioni della sua “pancia”. Per questo abbiamo messo a frutto la nostra conoscenza ed esperienza, per offirvi Enzylife, una miscela enzimatica efficace ad ampia azione, che dà effettivo sostegno alla funzione gastrointestinale e digestiva.

Approfondimento. pdf


OLIO DI BORRAGINE
La confezione è da 50 perle da 500 mg
Prezzo: € 10,20


E' una fonte ricchissima di acido linoleico e acido gammalinoleico, in grado di curare i disturbi di tipo sessuale.
La sinergia di questi due elementi
stimola la circolazione, rendendo le vene più elastiche; inoltre riequilibra l'organismo in caso di arteriosclerosi, trombosi, colesterolo alto e di aggregazione delle piastrine.

Dopo i 30/35 anni la produzione degli acidi grassi polinsaturi tende a diminuire e ciò a causa di stress, diabete e una mancanza di enzimi.

L'olio di borragine contiene anche
fitoestrogeni, i quali producono ormoni, quando ve ne è carenza.
Questa azione riequilibratrice ha un'influenza diretta sullo
sviluppo del seno.

L'olio di borragine trova il suo campo d'impiego in numerose problematiche quali:

Sindrome premestruale, depressione, infiammazioni, ansia e stress, eczemi, intossicazioni epatiche, infezioni orali (in colluttorio), pella secca, inoltre stimola le ghiandole surrenali e rafforza il sistema cardiovascolare.

Nella cura della sclerosi multipla, l'olio di borragine agisce contribuendo a diminuire oltre l'80% dei disturbi, grazie al largo raggio d'azione degli acidi gamma linoleici.
Nel 1699 John Evelyn scrisse che "l'olio di borragine dà nuova vitalità all'ipocondriaco e incoraggia lo studente solerte". Nella traduzione dalla lingua celtica la parola "borrach" significa coraggio, proprio per sottolineare le caratteristiche "vincenti" di questo prodotto.

Olio di Borragine della Natural Point presenta il 20% di GLA. E’ ottenuto per spremitura a freddo dai semi della pianta Borago officinalis, metodo che preserva le caratteristiche naturali degli acidi grassi polinsaturi (molto sensibili alla temperatura). Viene poi aggiunta vitamina E, come antiossidante naturale utile anche per mantenere l’integrità degli acidi grassi insaturi contenuti nell’olio di borragine.

Consigli d’uso: 2-3 perle gelatinose al giorno, accompagnate da un abbondante sorso d’acqua.





OLIO DI ENOTERA
La confezione è da 50 perle da 500 mg
Prezzo: € 10,30


L'Olio di Enotera o EPO (Evening Primrose Oil), è molto ricco di acidi grassi essenziali; contiene infatti circa il 72% di acido linoleico e il 10% di acido gammalinolenico, acidi grassi polinsaturi del gruppo degli Omega 6. Enagra (o anche Onagra) è un altro nome dell'Enotera, uno specifico tipo di primula.

Lo EPO
è un precursore delle prostaglandine, sostanze che agiscono in relazione al ciclo mestruale.
Preso durante la seconda metà del ciclo, può aiutare durante la sindrome premestruale (PMS), attenuando i suoi sintomi tipici: irritabilità, depressione, tensione mammaria, dolori addominali, ritenzione idrica e cefalea.

Grazie all'ampio spettro d'azione degli acidi gamma linoleici, l'Olio di Enotera ha trovato impiego in altre problematiche legate al tasso di colesterolo nel sangue e all'aggregazione piastrinica.

Dosi consigliate: da 2 a 6 capsule al giorno.

L'olio di enotera agisce anche come potente antinfiammatorio; è utile inoltre nella prevenzione dell'indurimento delle arterie, delle malattie cardiache, della sclerosi multipla, dell'ipertensione e della psoriasi.

L’olio di onagra, detto anche di enotera, è noto sin dall’antichità per le sue proprietà benefiche sull’organismo ma solo di recente ha conosciuto una rinnovata notorietà dovuta al grande successo degli integratori alimentari tanto di moda negli ultimi anni.
Viene estratto attraverso spremitura a freddo dai semi di una pianta americana e ha proprietà terapeutiche spiccate oltre che un notevole contenuto di acidi grassi polinsaturi, fondamentali per il buon funzionamento cellulare, nervoso e ormonale del nostro corpo.

Per esempio può rivelarsi utile nel trattamento di osteoporosi, tensione al seno, iperattività, dermatite atopica, stanchezza cronica, artrite reumatica, acne, colesterolo alto, solo per citarne alcune.


OLIO DI GERME DI GRANO
La confezione è da 60 perle da 500 mg
Prezzo: € 8,90


"Noi diventiamo quello che odoriamo, tocchiamo, vediamo, udiamo e mangiamo".

Più siamo in diretto rapporto con la natura e consumiamo alimenti ricchi di sostanze vive, più il nostro corpo diventa bello, forte, agile e flessuoso, pieno di forza ed energia.
Cereali in chicchi, legumi, erbe, verdure germogliate e semi sono alcuni alimenti tra i cibi biogenici più ricchi di sostanze che rafforzano la vitalità delle nostre cellule.

L'olio di germe di grano, estratto dal cuore di un chicco di grano, attraverso un processo di spremitura a freddo concentra una gran parte di queste sostanze, tra le quali vitamine, acidi grassi polinsaturi, proteine, sali minerali che ci servono per mantenere il nostro benessere psicofisico.

Per ottenere 1 Kg di olio di germe di grano occorrono almeno 1000 kg di frumento, estratto con un processo a basse temperature che consente la preservazione di tutte le qualità della materia prima fresca e cruda, mantenedo elevato il contenuto della vitamina E, di cui questo prodotto è ricchissimo e che per sua natura è molto termolabile.

Proprietà e caratteristiche nutrizionali del germe di grano


Il germe di grano è un vero e proprio concentrato di sostanze nutritive come aminoacidi, acidi grassi, sali minerali, vitamine del gruppo B e tocoferoli (vit. E).

Purtroppo tale embrione viene eliminato insieme agli involucri esterni durante il processo di raffinazione, privando la farina di frumento di buona parte del suo prezioso carico di fibre, vitamine e sali minerali. Quest'operazione si rende necessaria per motivi organolettici ma anche per aumentare i tempi di conservazione, dato che gli acidi grassi contenuti nel germe irrancidiscono rapidamente.

Nei cereali integrali sono invece presenti tutte e tre le parti del chicco e proprio per questo motivo le loro proprietà salutistiche sono ormai universalmente accettate.

Il germe di grano può essere estratto abbastanza facilmente, separandolo dalla farina con un setaccio dopo la macinazione della cariosside. Se estratto in questo modo si presenta sotto forma di piccoli fiocchi biancastri, che possono essere consumati al naturale o insieme ad altri alimenti (yogurt, cereali per la prima colazione, verdure) in ragione di circa 50 g al giorno.

Il germe di grano viene spesso ricavato dalle cariossidi germogliate, poiché le sue proprietà nutritive si esaltano durante il processo di germinazione. Mettendo il chicco a contatto con l'acqua l'embrione diventa sede di un'intensa attività enzimatica, che aumenta significativamente il suo prezioso serbatoio di nutrienti. Il livello di calcio passa in pochi giorni da 45 a 71 mg per 100 g, quello del fosforo da 423 a 1050 mg e quello del magnesio da 133 a 342 mg. La germinazione fa aumentare significativamente anche il contenuto in amminoacidi e vitamine; la B1 aumenta del 20%, la B5 del 45%, la B6 del 200%, i carotenoidi del 225%, lavitamina E del 300% e la vitamina C del 500%.

I germogli del grano sono quindi una miglior fonte di nutrienti rispetto al germe di grano essiccato. Possono essere prodotti facilmente a casa propria, utilizzando semi di origine biologica e mettendoli in ammollo in acqua tiepida per 12 ore. Successivamente andranno riposti in un piatto fondo, ricoperto con una garza umida che li protegga dalla luce diretta e dall'essiccamento. Lasciandoli ad una temperatura di 20°C ed avendo cura di bagnarli leggermente due volte al giorno, i germogli di grano potranno essere consumati dopo tre o quattro giorni. Per un adulto la dose consigliata è quella ottenuta a partire da un cucchiaio di semi secchi.

Pressando il germe di grano si ottiene l'omonimo olio che rappresenta la migliore fonte alimentare di vitamina E (133 mg/100 g contro i 18.5 mg/100g dell'olio di oliva).

Questa vitamina è un potentissimo agente antiossidante, fondamentale nella lotta ai radicali liberi, nella difesa della salute e nella prevenzione dell'invecchiamento. L'olio di germe di grano è inoltre ricchissimo di acidi grassi essenziali, anch'essi alleati preziosi della nostra salute, purché l'alimento venga consumato crudo (sconsigliato il suo impiego per fritti e soffritti). Se assunto sottoforma di integratore, l'olio di germe di grano va preso al termine del pasto (i grassi presenti negli alimenti favoriscono l'assorbimento della vitamina E), seguendo le indicazioni del produttore.

Consumato regolarmente, sostituendo una parte dei cibi raffinati con cereali integrali o ricorrendo ad integratori specifici, il germe di grano
permette di colmare le numerose carenze della dieta occidentale, ipercalorica da un lato ma povera dei principi nutritivi essenziali per il nostro benessere dall'altro.

Il germe di grano
contiene anche una sostanza chiamata octacosanolo, che, secondo le ricerche del fisiologo americano Thomas Cureton, migliorerebbe la prestazione atletica e la funzionalità dell'ipofisi, ottimizzando l'efficienza fisica e mentale (l'ipofisi è una ghiandola che, producendo diversi ormoni, regola la funzionalità di numerosi organi e apparati, come quello riproduttivo, osteomuscolare, endocrino e nervoso). Il germe di grano, in qualunque formulazione venga assunto, è quindi un ottimo integratore anche per sportivi ed atleti professionisti.


SAW PALMETTO
La confezione è da 60 capsule da 160 mg tit. 30%
Prezzo: € 10,10


Il Saw palmetto o
Serenoa repens è una piccola palma che produce dei frutti simili a un'oliva, dai quali si estraggono i principi attivi che arrivano a casa nostra sotto forma di estratti secchi standardizzati.
I frutti contengono composti organici chiamati
steroli e acidi grassi essenziali per la produzione ormonale, in particolare degli uomini.

La diminuizione della quantità di testosterone può infatti provocare l'ipertrofia prostatica.

Saw palmetto viene generalemte impiegato per trattare
disturbi dell'apparato genitale e urinario maschile, tra i quali i problemi legati alla prostata.
Il suo uso aiuta a regolarizzare lo scarso flusso urinario tipico dell'ipertrofia prostatica. Elimina infine la proliferazione cellulare, responsabile dell'ingrossamento della prostata.





WILD YAM
Wild yam è da 300 mg e la confezione è da 50 capsule.
Prezzo: € 14.00


Wild yam (Dioscorea villosa), è una pianta originaria del Messico.
Il principio attivo si estrae dalle sue radici.
Essa contiene una sostanza, la
diosgenina, che è stata il punto d'inizio della pillola contraccettiva.

L'attività del Wild yam è
antispasmodica, antinfiammatoria, ottima sulle coliche biliari, le irritazioni gastrointestinali, i dolori del parto, la nausea mattutina, asma, singhiozzo, nella menopausa, nei disturbi ormonali, nella depressione, nell'osteoporosi, nella frigidità, nella sindrome premestruale.

Fondamentalmente agisce come progesterone naturale, che armonizza le perodiche variazioni ormonali del corpo, stimola la fertilità nella donna e le surrenali.





MQC 50 capsule
Prezzo: € 14,80


E' una formula composta da
Msm, Coenzima Q10 Ultrasome e vitamina C.

Msm è il metilsufonilmetano, un composto organico che contiene zolfo, presente in natura (legno, crocifere, latte, latticini, frutta, carne e pesce) e nell'uomo in associazione con la vitamina C, che conferisce una maggiore forza, e il coenzima Q10, che è un potente antiossidante.

Per produrre cellule sane, l'organismo umano richiede un apporto costante di zolfo e l'Msm è sicuramente il composto più biodisponibile, inoltre esso permette alle cellule di essere più permeabili, riuscendo così con maggiore facilità a eliminare i rifiuti tossici dall'organismo.

Livelli bassi di Msm portano a stati di affaticamento, depressione, sensibilità elevata, stress psico/fisico e comparsa di malattie autoimmuni.



L'attività di questo prodotto trova il
suo impiego in diverse situazioni: lupus, artrite, artrite reumatoide, russare cronico, diabete, acidità di stomaco, allergie ambientali, da cibi, dolori cronici, di denti, herpes zoster, nevralgie, distorsioni, mal di testa, emicrania, problemi di pelle, scottature solari, acne, capelli e unghie fragili, è utile per il recupero delle energie muscolari negli sportivi (soprattutto nella sindrome da affaticamento dopo uno sforzo), crampi, bruciori di stomaco, iperacidità, forme di rinite, debolezza polmonare, ulcere, colite, costipazione, lesioni oculari, sindrome del tunnel carpale, aiuta nella circolazione, è un ottimo antiossidante e aiuta la disintossicazione dell'organismo, ha un'azione antiparassitaria, oltre che una marcata attività antimicotica e antibatterica.

La carenza di zolfo può ridurre la produzione di insulina, pare quindi che l'
Msm bilanci anche la concentrazione di zucchero nel sangue e normalizzi l'attività pancreatica.

Quanto alla sua tossicità, questo prodotto è considerato una delle sostanze meno tossiche in biologia, simile all'acqua.

Per combattere i radicali liberi: acido alfa lipoico


E' un potente antiossidante e riparatore cutaneo (acido alfa lipoico). Ripara i danni presenti sulla pelle e ne rallenta l'invecchiamento, migliorandone comunque lo stato globale. L'acido alfa lipoico è una sostanza fantastica per ridurre le rughe e l'invecchiamento della pelle perchè è in grado di amplificare i benefici assicurati da altri antiossidanti, come le vitamine C ed E. L'acido alfa-lipoico protegge proprio queste vitamine, rendendole più efficaci contro i radicali liberi.

C'è anche un altro motivo per cui l'acido
alfa-lipoico è realmente speciale: perché è solubile sia in acqua sia nei grassi, e ciò significa che è un antiossidante universale. A differenza delle vitamine C ed E, è in grado di combattere i radicali liberi ovunque si trovino all'interno della cellula e perfino di penetrare negli spazi fra le cellule.

L'acido alfa-lipoico penetra in tutte le parti della cellula, proteggendola dai danni inflitti dai radicali liberi.

Un'altra caratteristica peculiare dell'acido alfa-lipoico è la capacità di influire sul metabolismo. Siccome in natura quest'acido è localizzato nei mitocondri (dai quali dipende l'efficienza con cui la cellula esegue le funzioni metaboliche), è in grado di influire sulla maggiore o minore velocità di funzionamento della cellula.
Livelli maggiori di energia consentono di assorbire più sostanze nutritive, espellere le scorie e sostituire le parti danneggiate. Se il metabolismo cellulare rallenta, come capita quando l'organismo invecchia, la cellula manca dell'energia necessaria a svolgere queste attività.

Perché tutto ciò è importante?
Il punto è che, proprio come in un individuo, il metabolismo di una cellula che invecchia rallenta, produce meno energia e di conseguenza ha una ridotta possibilità di riparare i danni. L'acido alfa-lipoico è in grado di aumentare il metabolismo cellulare, il che significa incrementarne l'energia e la capacità di guarire.

L'acido alfa-lipoico è l'unico antiossidante conosciuto in grado di agire in questo modo, proteggendo efficacemente la nostra salute e facendo veri e propri miracoli per la pelle.

L'acido alfa-lipoico è enormemente importante per la nostra pelle, e ora cercheremo di capire come e perché.


Tutti gli effetti di cui abbiamo parlato valgono non solo all'interno dell'organismo, ma anche per la pelle. L'acido alfa-lipoico contribuisce al prolungamento dell'azione degli altri antiossidanti (come la vitamina C, la E e il glutatione), fornendo una protezione supplementare alle cellule cutanee anche grazie alla sua solubilità sia nei grassi sia in acqua: come abbiamo visto, è in questo modo che riesce ad agire in ogni parte della cellula e persino a proteggere il DNA. L'acido alfa-lipoico agisce più a lungo di altri antiossidanti e, come detto, è in grado di aiutare i suoi "cugini" più deboli a operare con maggiore efficienza. Questa superattitudine deriva almeno in parte dalla sua capacità di bloccare il fattore di trascrizione NFk-B, impedendo così alla cellula di produrre le citochine, sostanze chimiche pro-infiammatorie che la danneggiano e ne accelerano l'invecchiamento. Oltre a ciò, se l'NFk-B è già attivo, l'acido alfa-lipoico riesce a prevenire ulteriori danni eliminando i radicali liberi generati dalle sostanze pro-infiammatorie.

Si trova in alimenti come patate, broccoli e spinaci, anche se la fonte principale rimangono le carni rosse ed in particolare fegato e cuore.



Lipoic 150 mg - Acido alpha lipoico 60 capsule
Prezzo: € 19,80

Lipoic è a base di acido alpha lipoico. Esso ha tre azioni principali: facilita la trasformazione dei carboidrati e degli acidi grassi; è un antiossidante; rimuove gli eccessi di certi metalli pesanti.

Nel facilitare la trasformazione dei carboidrati e degli acidi grassi partecipa come coenzima ai processi di ossidazione che portano alla produzione di energia.

Inoltre nelle prove di laboratorio riduce i livelli di colesterolo nel sangue attraverso la sua azione sui grassi e i carboidrati.


L'acido lipoico è stato anche a lungo impiegato in Germania nel trattamento degli effetti secondari del diabete (danni alla retina, cataratta, danni ai nervi e al cuore), in quanto è stato dimostrato che accelera la conduzione nervosa e le funzioni cardiache e gastrointestinali nei soggetti diabetici.

Come antiossidante è in grado di rimuovere diversi tipi di radicali liberi.

Infine l'acido lipoico è in grado di rimuove gli eccessi di ferro e di rame, e i metalli tossici cadmio, piombo e mercurio, mediante una reazione chimica detta
chelazione (come le chele del granchio), nella quale il lipoico circonda "a tenaglia" gli atomi del metallo, che vengono così intrappolati. Di conseguenza si attiva una progressiva detossificazione dell'organismo da questi metalli.

Punti di forza del prodotto:
Elevato grado di purezza e libero da solventi (utilizzati solitamente nel processo di produzione dell’acido lipoico)
Assenza di allergeni, glutine, pesticidi, coloranti e zuccheri.
Unico eccipiente: farina di riso biologica
Ingredienti: acido alfa-lipoico, farina di riso, capsula in gelatina alimentare.


Dose consigliata: 1 o 2 capsule al giorno durante i pasti, accompagnate da un abbondante sorso acqua.


Avvertenza:
si sconsiglia il suo utilizzo in gravidanza

APPROFONDIMENTO



Le informazioni riportate in questa pagina sono solo a scopo informativo. L'unica finalità è quella di mantenere il valore e la natura della rete: la facile reperibilità di informazione.
Le informazioni sui principi attivi dei singoli componenti dei prodotti e sui prodotti stessi, desunte tutte da un'ampia sitografia presente in rete, e dai siti delle ditte fornitrici, non intendono trattare, curare alcuna malattia o patologia. Queste potrebbero, inoltre, riportare errori e/o omissioni. Pertanto ogni utilizzo improprio è a proprio rischio e pericolo. Si ricorda, altresì, che gli integratori alimentari non sono prodotti curativi e pertanto non possono vantare alcuna proprietà terapeutica. Le indicazioni, presenti sul sito, fanno riferimento all'impiego per il sostegno dell'organismo in periodi particolarmente difficili.


Home Page | INFORMATIVA | Condìzioni di VENDITA | Novità | PROMOZIONI | Idee REGALO | Curiosità | Contatti | Dove siamo | Dicono di noi | | | Acqua | Acqua e Sale | Acqua e Sapone | Alcalinizzanti | Alimentari | Alga KLAMATH | Alghe marine | Allergie | Aloe | Aminoacidi e Proteine | Animali | Antidolore | Antiossidanti | Antinfluenza | Antizanzare | Ansia e stress | AntiAge | Arcobaleno BIMBI | Argan olio | Argento Oro... Colloidi | Aromaterapia | Articolazioni | Attivatori energetici | Auricoloterapia | Ayurveda | Baobab | Biopan e Vitapan | BIOTTA succhi | CAISSE formula | Calcolosi renale | Canapa | Candida | Capelli CURA | Capelli Professional | CAPELLI RICRESCITA | CELLFOOD | Cerotti LIFEWAVE | Colesterolo | Colostro | Cosmeceutica | Cura del corpo | Depurazione | Digest | DIETA ZERO | Dolcificanti naturali | Enzimi | Erbario | Essenze DONNA | Essenze UOMO | Estratti SPAGIRICI | Fibromialgia | Floriterapia | FitoDETERSIVI | Fitoterapici | Fosfatidilcolina | Glicemia | Guam | Gruppi sanguigni | Helix | Incensi | Infertilità | Infrared | Infiammazione | Integratori Salini | Ipertensione | Lei | Lei cellulite | Lei cistite | Lei cura della pelle | Lei gambe | Lei menopausa | Lei Sex | Lei SPM | Lui e Lei | Lui | MELATONINA | Memoria | Micoplasmi | Micoterapia | MICROIDRINA | NONI | Nutraceutica | Oggettisica | OLI vegetali | Oligoelementi | Olivo | Omega 3-6-9 | PAPAYA | Propoli | Saponi Aleppocolors | Saponi Dr. Bronners | Semi di Pompelmo GSE | Solari | Sovrappeso e obesità | Stitichezza | Supporto oncologico | TEA TREE oil | Tè accessori | Tè e Infusi | Tè MACTHA | Tè TULSI | Termoterapia | Tiroide | Tisane TMG | Vitamine e Minerali | Zeolite | | | DITTE E PRODOTTI | AVD | ALEPPO COLORS | BIOLOERBE | BIOS LINE | DERBE | ELICINA | EOS | ERBAVITA | ERBOLARIO | FREELAND | GUAM | JAMIESON | Laboratorio Di LEO | LEPO | MAGENTINA | MONTHERM | NATURAL POINT | NATURE'S | NEW MERCURY | NUTRIVA | PRODECO | RE.NA.CO. | SOLGAR | SOLIME' | VIVIDUS | ZUCCARI | | | ACMOS | TAOPATCH | CLARK zapper | ENERGIA sottile | Diagnosi dal volto | Ritmi Circadiani | Intimo HITECH | Test della ballerina | Dr. Filippo Ongaro | Link Amici | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu